Conoscere i limiti (propri e della macchina)

In questa sezione si possono discutere tutti gli argomenti per una guida consapevole e sicura
Avatar utente
stefano spider
Messaggi: 4160
Iscritto il: lunedì 5 giugno 2006, 9:47
Località: Monreale (PA)

Conoscere i limiti (propri e della macchina)

Messaggioda stefano spider » domenica 26 aprile 2009, 19:07

Quanti di noi si sono mai ritrovati in situazioni stradali pericolose, con la macchina uscita fuori strada, coinvolti in incidenti stradali, o semplicemente incappati in un innocuo e fortunoso "liscio"???
Sono dell'idea che soltanto dopo esserci ritrovati in queste situazioni si possa stimare il senso del limite.
Guidare la Capri (o un'altra classica Ford) è bellissimo e dà sensazioni impagabili note a tutti.
Ma non dobbiamo dimenticare che stiamo guidando un'auto di 40 anni fa...
e i limiti della fisica non si possono superare.
Il fatto che in curva sul bagnato sia la Capri che la Taunus siano "nervose" non dipende soltanto dal nostro "manico" (che tuttavia è importantissimo).
Superate certe velocità certe reazioni sono assolutamente inevitabili e dipendono semplicemente da considerazioni di tipo geometrico che non sono opinioni...

BARDIGIANO
Messaggi: 2389
Iscritto il: martedì 22 gennaio 2008, 22:53
Località: Parma

Conoscere i limiti (propri e della macchina)

Messaggioda BARDIGIANO » lunedì 27 aprile 2009, 0:24

Mi sono accorto che "le impressioni di guida" sia delle Capri che Taunus, sono molto discordanti tra i vari possessori.
Credo sia importante sapere come sono fatte le nostre "belle", perche spesso, difetti di stabilità che crediamo siano congeniti, sono magari dei gommini usurati.
La mia Taunus l'ho acquistata da Autovintage e nonostante fosse stata revisinata meccanicamente e burocraticamente era inguidabile.
Non ne avevo mai guidata una e pensavo fosse "genetico" la guidai fino a casa sudando freddo per quasi tutto il viaggio, ma la voglia di averne una era tanta che accettai il rischio
La metto sul ponte, perchè voglio capire.
Aveva un gommino del ponte anteriore talmente usurato che aveva consumato anche il supporto in ferro che reggeva la sospensione.
Morale: sostituzione completa dei componenti elastici e adesso è TUTTA UN'ALTRA COSA
Rimane comunque un auto di 37 anni con tutti i suoi difetti e i suoi pregi

Avatar utente
stefano spider
Messaggi: 4160
Iscritto il: lunedì 5 giugno 2006, 9:47
Località: Monreale (PA)

Conoscere i limiti (propri e della macchina)

Messaggioda stefano spider » lunedì 27 aprile 2009, 16:00

Condivido pienamente!
tutte le considerazioni sulla sicurezza partono sempre e cmq da un'auto in perfette condizioni meccaniche!!!
Inevitabilmente certe componenti, anche con pochi Km alle spalle, con il tempo si deteriorano e sono proprio quelli che caratterizzano il comportamento stradale.
Il controllo di tutti i silent block è fondamentale e oggi, grazie a internet e ebay, è davvero facile procurarsi questi componenti.
Anche un battistrada con buon spessore ma con mescola indurita dal tempo, è fondamentale per la nostra sicurezza.
Non dimenticate inoltre di cambiare periodicamente, e costa davvero pochissimo, tutti i tubi di gomma della benzina.
Con il tempo si crepano e...le conseguenze sono facilmente immaginabili...il Presidente ne sà qualcosa.
Altra cosa importantissima è evitare di mettere mano all'impianto elettrico per montare Hifi o lucine e neon vari se non si è più che competenti.
Il fatto che l'impianto elettrico sia soltanto a 12 Volt comporta inevitabilmente che nei cavi passino moooolti più ampere di corrente e questo comporta surriscaldamenti e corto circuiti se i cavi e le connessioni non sono stati dimensionati adeguatamente.
Consiglio anche, se avete montato lampadine alogene, di inserire dei relais nel circuito dei fari per evitare di avere correnti troppo grandi dentro l'abitacolo con tutto il rischio che comporta.
abbiamo introdotto molti argomenti...se è il caso possiamo aprire discussioni separate!!!

Avatar utente
kigno
Messaggi: 2898
Iscritto il: lunedì 7 gennaio 2008, 0:39
Località: Genova

Conoscere i limiti (propri e della macchina)

Messaggioda kigno » lunedì 27 aprile 2009, 23:21

Quoto stefano in tutto, ed aggiungerei che, avendo auto con alle spalle molti anni, bisogna essere molto pignoli nei controlli e nelle verifiche. Molto importante è l'impianto dei freni, sostituire l'olio del circuito almeno ogni due anni, perche questo liquido (se non dico belinate si dice "igrodinamico") è fatto per trasmettere pressione e per assorbire umidità. Tant'è vero che nel tempo lo vediamo diventare scuro...controllare bene anche i tubi flessibili, soggetti a screpolature, e sopratutto che i pistoni delle pinze scorrano bene, senza inceppamenti.

Avatar utente
FIUSO-MUSTANG
Messaggi: 1320
Iscritto il: venerdì 13 ottobre 2006, 14:30

Conoscere i limiti (propri e della macchina)

Messaggioda FIUSO-MUSTANG » martedì 28 aprile 2009, 13:59

Giusto Kigno i freni e l'impianto frenante sono a mio avviso la cosa più importante...come mi disse una volta il buon R-Zanche meglio avere un motore spompo e che non va piùttosto che dei freni così così per il semplice motivo che col motore in avaria la macchina si ferma, con i freni in avaria la macchina NON si ferma!

anche la scatola sterzo è buona cosa controllarla magari appena dopo aver acquistato l'auto prima di andarci bene in giro... a me era successo di rompere i supporti della scatola guida in curva! e auguro a nessuno di prendersi uno spavento come il mio! :shock: :shock: per un paio di cm non ho preso un palo di un semaforo

Avatar utente
stefano spider
Messaggi: 4160
Iscritto il: lunedì 5 giugno 2006, 9:47
Località: Monreale (PA)

Conoscere i limiti (propri e della macchina)

Messaggioda stefano spider » martedì 28 aprile 2009, 16:18

Le parole del buon zanchelli sono vangelo ma...anche il Fiuso non si sbaglia!
ritrovarsi con lo sterzo in mano come nelle vecchie comiche non è il massimo!
per chi non lo sapesse, le testine dlelo sterzo costano pochissimo e sono uguali a quelle delle vecchie fiesta ed escort, abbastanza facili da trovare!
ne va della precisione di guida!

Avatar utente
Zingaro
Messaggi: 1671
Iscritto il: martedì 19 giugno 2007, 22:34
Località: GENOVA

Conoscere i limiti (propri e della macchina)

Messaggioda Zingaro » mercoledì 12 agosto 2009, 22:03

VISTI I MOLTI ED IMPROVVISATI ME PER PRIMO PREPARATORI IN ELABORAZIONI DELLE FORD, UN GIORNO IL MIO "GURU" SIG MAURO MECCANICO FORD DA PIU DI 50 ANNI AL SERVIZIO DELL'OVALE BLU', MI DISSE DALLA SUA ALTA SAGGEZZA E STIMABILE ESPERIENZA, CHE IL MOTORE IN UN AUTO E' L'ULTIMA COSA CHE SI VA' A MODIFICARE, PRIMA CI SONO FRENI, ASSETTO.

E LA PRIMA COSA A SALIRCI A BORDO DEVE SEMPRE ESSERE IL BUON SENSO. :wink:
Fordari, strana meravigliosa gente

Avatar utente
doc01
Messaggi: 1063
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 11:59
Località: Genova Pra'
Contatta:

Conoscere i limiti (propri e della macchina)

Messaggioda doc01 » domenica 27 marzo 2011, 22:57

Concordo su tutti i punti, ma ragazzi purtroppo siam sempre troppo egocentrici, e i veri problemi e imprevisti che si possono prevenire sui nostri mezzi, su noi, non sono niente in confronto alle altre auto, alle "altre" strade.

Puoi essere un pilota di formula uno, ma se ti trovi un asfalto rattoppato male, una macchia d'olio...sei un pilota forse ti salvi...
Che la guida sia di una 500 o di una RS, che sia dura in curva o meno, oltre l'esperienza va pesata la presenza degli altri sulle strade, quanti incidenti vedono coinvolti piu' di un mezzo...quanti concorsi di colpa?

Giusto avere il buon senso, ma quanti non ne hanno!
E inutile che sitamo a raccontercela tra di noi...
Io sarei per una tassa a tutti gli automobilisti per la cultura di chi guida, per leggi ancor piu' severe, e per un drastico (si ancora piu' drastico!)riordinamento del codice della strada e per i mezzi che vi circolano.

taunus o niente!
Messaggi: 562
Iscritto il: giovedì 30 giugno 2011, 20:10

Conoscere i limiti (propri e della macchina)

Messaggioda taunus o niente! » lunedì 25 luglio 2011, 21:20

Concordo su tutti i punti, ma ragazzi purtroppo siam sempre troppo egocentrici, e i veri problemi e imprevisti che si possono prevenire sui nostri mezzi, su noi, non sono niente in confronto alle altre auto, alle "altre" strade.

Puoi essere un pilota di formula uno, ma se ti trovi un asfalto rattoppato male, una macchia d'olio...sei un pilota forse ti salvi...
Che la guida sia di una 500 o di una RS, che sia dura in curva o meno, oltre l'esperienza va pesata la presenza degli altri sulle strade, quanti incidenti vedono coinvolti piu' di un mezzo...quanti concorsi di colpa?

Giusto avere il buon senso, ma quanti non ne hanno!
E inutile che sitamo a raccontercela tra di noi...
Io sarei per una tassa a tutti gli automobilisti per la cultura di chi guida, per leggi ancor piu' severe, e per un drastico (si ancora piu' drastico!)riordinamento del codice della strada e per i mezzi che vi circolano.


beh... allora ti posso tranquillamente dire che non stai guidando una macchina consona al pensiero che hai espresso... 8)
io penso che una cosa su tutte e' il BUON SENSO
possiedo una macchina (che adoro) che non ha quasi piu' nulla di originale...
ma quando l'ho modificata ho cercato di pensare a tutto...
ma sopratutto quando ho il gran piacere di guidarla oltre che accendere il motore "accendo" anche il cervello
amo la vita mia e quella degl'altri mi fermo per far passare cani gatti bambini vecchi insomma tutti...
quando sono per strada non guardo solo la macchina che mi precede ma anche quelle davanti ad essa...
rispetto SEMPRE stop precedenze e sorpassi giusti....
ribadisco TANTO MA TANTO BUON SENSO NELLE COSE :wink:


Torna a “Sicurezza stradale”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite