Ford Capri 1.3 XL Mk1

In questa sezione discutiamo gli interventi di normale manutenzione ordinaria per le nostre veterane.
Avatar utente
stefano spider
Messaggi: 4160
Iscritto il: lunedì 5 giugno 2006, 9:47
Località: Monreale (PA)

Ford Capri 1.3 XL Mk1

Messaggioda stefano spider » giovedì 5 maggio 2011, 11:49

In questa discussione parlaimo di tutti gli interventi previsti esclusivamente per la Mk1 1.3 v4

Avatar utente
FASU7
Messaggi: 207
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2010, 12:33
Località: Bologna

Ford Capri 1.3 XL Mk1

Messaggioda FASU7 » sabato 16 luglio 2011, 2:04

Complimenti per l' idea Stefano, aspetto informazioni al riguardo.

BARDIGIANO
Messaggi: 2389
Iscritto il: martedì 22 gennaio 2008, 22:53
Località: Parma

Ford Capri 1.3 XL Mk1

Messaggioda BARDIGIANO » giovedì 15 dicembre 2011, 0:45

Difficilmente si trovano motate le candele originali e personalmente mi perdo nelle varie sigle, non è che qualcuno ha i codici esatti e analoghi moderni, per i vari motori.

Avatar utente
stefano spider
Messaggi: 4160
Iscritto il: lunedì 5 giugno 2006, 9:47
Località: Monreale (PA)

Ford Capri 1.3 XL Mk1

Messaggioda stefano spider » giovedì 15 dicembre 2011, 12:55

ecco una bellissima scheda riepilogativa, vi consiglio di scaricarvela e tenerla nei vostro documenti

vi ricordo che sia il 1.3 v4 HC che il 1.7 V4 montano le motorcraft AG22

Le candele più facili da trovare sono le Champion e l'equivalenza rispetto all'AG22 sarebbe N8Y

ma molti consigliano le più fredde N7Y in quanto il nostro V4 tende a scaldare le candele
ovviamente se usate il vostro bolide spesso in città è meglio usare le N8Y in quanto raggiungeranno prima la temperatura di esercizio e si manteranno più pulite


R sta per schermate per impianti radio:

http://www.rpw.it/Files/Tabella_compara ... andele.pdf

BARDIGIANO
Messaggi: 2389
Iscritto il: martedì 22 gennaio 2008, 22:53
Località: Parma

Ford Capri 1.3 XL Mk1

Messaggioda BARDIGIANO » giovedì 15 dicembre 2011, 23:35

Allora si può riassumere che tutti i motori con architettura a V montavano originariamente, candele motocraft AG22 o analoghe?
Quella di R o resistive la sapevo, ma posso chiedere qiu anche per tutti gli altri motori (OHC-Kent ecc.)?

Avatar utente
kigno
Messaggi: 2898
Iscritto il: lunedì 7 gennaio 2008, 0:39
Località: Genova

Ford Capri 1.3 XL Mk1

Messaggioda kigno » venerdì 16 dicembre 2011, 0:11

...l'equivalenza rispetto all'AG22 sarebbe N8Y ma molti consigliano le più fredde N7Y...

Sei certo di questo? Tanto tempo fa mi spiegavano che il numero è un'indicatore della temperatura d'esercizio, e più è alto, più la candela ci mette per arrivare alla temperatura ottimale, cioè è più fredda...
Oh, magari mi hanno raccontato una ca@@ata...però ricordavo che la candela fredda ha il numero più alto... :?

BadTaunus
Messaggi: 338
Iscritto il: mercoledì 24 gennaio 2007, 21:58

Ford Capri 1.3 XL Mk1

Messaggioda BadTaunus » venerdì 16 dicembre 2011, 0:20

...l'equivalenza rispetto all'AG22 sarebbe N8Y ma molti consigliano le più fredde N7Y...

Sei certo di questo? Tanto tempo fa mi spiegavano che il numero è un'indicatore della temperatura d'esercizio, e più è alto, più la candela ci mette per arrivare alla temperatura ottimale, cioè è più fredda...
Oh, magari mi hanno raccontato una ca@@ata...però ricordavo che la candela fredda ha il numero più alto... :?


Si è così per le NGK, invece se guardi la tabella, le Champion sono al contrario, quindi è giusto quello che ha scritto Stefanospider!

Avatar utente
stefano spider
Messaggi: 4160
Iscritto il: lunedì 5 giugno 2006, 9:47
Località: Monreale (PA)

Ford Capri 1.3 XL Mk1

Messaggioda stefano spider » venerdì 16 dicembre 2011, 0:22

@Kigno

a leggere la tabella di equivalenza, più il numero è grande, più la candela è calda, cioè smaltisce meno calore e quindi raggiunge prima la temperatura di esercizio e così si mantine pulita anche nel traffico.
Una candela più fredda, ad esempio la N7Y più fredda della N9Y, smaltisce molto più calore e quindi si mantiene più fredda e quindi ad esempio va meglio nelle lunghe tirate in velocità dove una candela più calda potrebbe surriscaldarsi e rimpersi con conseguenze pericolose...
Il colore dell'anello ceramico è un buon indice della temperatura di esercizio, se è troppo bianco tendente al calcinato la candela ha un grado termico insufficiente, cioè è troppo calda...se tende leggerissimamente la rosato, ambrato...il grado termico è giusto.
Con le vecchie benzine individuare la colorazione era più semplice in quanto le dirrefenze erano più marcate ma adesso :?

Su wikipedia trovate tante immagini con le candele


Torna a “Manutenzione periodica ordinaria”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite