REIMMATRICOLAZIONE auto prov. sconosciuta DM 17-12-2009

In questa sezione si discutono tutti gli aspetti burocratici quali ASSICURAZIONE, REVISIONE, REIMMATRICOLAZIONE E SIMILI, nonchè leggi..
Avatar utente
stefano spider
Messaggi: 4167
Iscritto il: lunedì 5 giugno 2006, 9:47
Località: Monreale (PA)

REIMMATRICOLAZIONE auto prov. sconosciuta DM 17-12-2009

Messaggioda stefano spider » lunedì 16 aprile 2012, 14:04

Dopo avere ultimato la procedura per la reimmatricolazione della mia capretta mk3 riporto la procedura.

La complessa materia delle "macchine d'epoca" è disciplinata dal DM 17 dicembre 2009 (pubblicato sulla GURI del 19.3.2010)
L'applicazione del DM è stata chiarita dalla circolare del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti n. 79260 del 4.10.2010 (trovate tutto ad esempio sul sito www.dottorini.com).

Le disposizioni di cui sopra sono valide per diverse situazioni di reimmatricolazione e non solo per quelle in oggetto.

Nel nostro caso le disposizioni sono quelle di cui ll'art. 4 comma 1 lettera B del DM come meglio precisato dal punto 2.2.2. della circolare.
In particolare un veicolo di provenienza sconosciuta è un veicolo che non risulta iscritto in nessuno registro (motorizzazione -PRA) perchè ad esempio di proveneizia estera (come nel mio caso).

Poichè la circolare prevede che prima della reimmatricolazione, la motorizzazione chieda alla polizia indagini che vengano effettuate indagini per appuarare la legalità della provenienza del veicolo, conviene prima accertarsi di tale situazione altrimenti potrebbero esserci brutte sorprese.
Se non fosse così, si potrebbe reimmatricolare qualunque auto rubata..... :shock:
Nel mio caso, dopo essermi accertato della PULIZIA della macchina, ho proceduto all'acquisto tramite semplice scrittura privata (al limite, per maggiore scrupolo, si possono fare autenticare le firme al Comune).
Successivamente ho proceduto a sistemare la macchina (vedi l'apposita discussione viewtopic.php?f=50&t=1771) e il meccanico ha dovuto compilare i modelli di cui all'art. 4 comma 2 del citato DM 17.12.2009 che certificano il restauro.
Tramite il mio club ASI ho richiesto il CERTIFICATO DI RILEVANZA STORICA E COLLEZIONISTICA con le modalità di cui al comma 3 del citato art. 4 (costo 105 euro). Questo certificato è il documento più importante di tutti, occorre compilare il libretto giallo fornito dal club.
A questo punto si richiede alla motorizzazione tramite modello TT2119 la prenotazione per la visita e prova (costo tramite agenzia privata 80 euro ma potote fare anche da soli risparmiando qualcosa).
Dopo avere superato il collaudo (in pratica come una revisione molto accurata), la motorizzazione richiede alla Polizia Stradale che vengano effettuate le indagini e quindi dovete portare la macchina in caserma.
L'ufficio PG (polizia Giudiziaria) controllerà il telaio per accertare eventuali manomissioni, contatterà la FORD per verificare la corrispondenza dei numeri del telaio e del motore e verificherà se risulta qualche segnalazione. Se il numero del telaio non corrisponde a quello del motore, occorre documentare e giustificare l'avvenuta sostituzione.
Fatto questo, la Motorizzazione vi rilascia targhe e libretto e avete 60 giorni di tempo per l'iscriizone al PRA che non comporta nessun problema (ovvimente serve la firma del venditore).
Detto così sembre semplice, ed in fondo lo è, ma ad ogni passaggio si nascondono tante insidie, ad esempio spesso alla Motorizzazione non conoscono questa procedura ed esordiscono con un bel: NON SI PUO' FARE!!! ma basta tirare fuori leggi e circolari!
nel mio caso la procedura è stata ancora più difficile perchè la mk3 2.3 S non era importata ufficialmente in Italia e quindi non risulta iscritta negli archivi della Motorizzazione e del PRA.
In particolare non esiste una omologazione DGM-OM che trovate di solito nelle targhette del telaio delle vostre auto.
In questo caso sarebbe stato sufficiente inserire tale numero nel terminale per potere stampare il liretto ma nel mio caso, è stato necessario caricare tutti i dati manualmente come esemplare unico, lo stesso dicasi al PRA.
Una cosa è certa, non esistono altre mk3 2.3 S in Italia e il prossimo fortunato, avrà la strada spianata :D :D :D :D

nick-dogbone kustoms
Messaggi: 287
Iscritto il: venerdì 30 dicembre 2011, 19:17

REIMMATRICOLAZIONE auto prov. sconosciuta DM 17-12-2009

Messaggioda nick-dogbone kustoms » giovedì 31 maggio 2012, 14:57

WOW. grazie delle informazioni.
MA se invece l'auto è italiana, nel senso che aveva targhe italiane prima di essere radiata, come funziona?
E che requisiti deve avere x passare il collaudo in motorizzazione?
Per esempio, dare una ripassata ai freni, una rinfrescata al motore, e fare in modo che l'impianto elettrico sia in ordine, ma senza fare un restauro vero e proprio? Potrebbe bastare?

Te lo chiedo xkè le poche esperienze che ho avuto in MCTC sono state tragiche, mi dispiace essere stronzo, e non voglio generalizzare ma gli ingegneri con cui ho avuto a che fare erano davvero degli idioti, e avrei "paura" se dovessi portargli un'auto.

Avatar utente
stefano spider
Messaggi: 4167
Iscritto il: lunedì 5 giugno 2006, 9:47
Località: Monreale (PA)

REIMMATRICOLAZIONE auto prov. sconosciuta DM 17-12-2009

Messaggioda stefano spider » giovedì 31 maggio 2012, 17:51

WOW. grazie delle informazioni.
MA se invece l'auto è italiana, nel senso che aveva targhe italiane prima di essere radiata, come funziona?
E che requisiti deve avere x passare il collaudo in motorizzazione?
Per esempio, dare una ripassata ai freni, una rinfrescata al motore, e fare in modo che l'impianto elettrico sia in ordine, ma senza fare un restauro vero e proprio? Potrebbe bastare?

Te lo chiedo xkè le poche esperienze che ho avuto in MCTC sono state tragiche, mi dispiace essere stronzo, e non voglio generalizzare ma gli ingegneri con cui ho avuto a che fare erano davvero degli idioti, e avrei "paura" se dovessi portargli un'auto.


Non mi parlare della motorizzazione...mi vengono i brividi....

cmq il tuo caso è molto più semplice e costituisce un'altra procedura sempre individuata dal decreto in oggetto.
Non conosco i particolari ma ne abbiamo parlato nelle seguenti discussioni:

viewtopic.php?f=15&t=876
viewtopic.php?f=15&t=773

ti consiglio di leggere comunque il decreto e la circolare da me citati e sopratutto di non farti influenzare da nessuno..la legge parla chiaro...una volta tanto!!!!!!!!!!!!!

Avatar utente
pieroangelo
Messaggi: 3
Iscritto il: venerdì 31 agosto 2012, 13:24

REIMMATRICOLAZIONE auto prov. sconosciuta DM 17-12-2009

Messaggioda pieroangelo » mercoledì 5 settembre 2012, 11:53

Caro stefano ti ringrazio per le dritte,ma non riesco ad entrare nelle discussioni.
Magari riprovo piu' tardi...
a presto....


Torna a “Assicurazioni, burocrazia, leggi e codice della strada”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti